Si infittiscono le voci sulla vendita di Neiman Marcus

Continuano negli Stati Uniti i rumor sull'imminente takeover di Neiman Marcus. Intanto si vocifera che anche Saks Fifth Avenue sia nel mirino di alcune società di private equity.
Secondo fonti finanziarie riportate sul sito americano dnr.com, sono almeno quattro le "joint partnership" che si sono formate per un'eventuale acquisizione del colosso del retail americano: Thomas H. Lee Partners e Blackstone Group; Kohlberg Kravis Roberts & Co. e Bain Capital Partners; Apollo Advisors e Leonard Green & Partners; Texas Pacific Group e una società di cui non si conosce l'identità.
Sempre secondo dnr.com, anche Saks Inc. potrebbe passare presto di mano, per una cifra compresa fra i 3,5 e i 4,5 miliardi di dollari e in questa operazione tornano alla ribalta nomi già impegnati sul fronte Neiman Marcus, come KKR, Bain e Apollo. KKR e Bain starebbero "corteggiando" pure Toys "R" Us, leader nel settore giocattoli & co., il cui prezzo oscillerebbe intorno ai 6,6 miliardi di dollari.
Come sottolinea l'analista di Merrill Lynch Kevin Boler a proposito di Saks, la cessione tuttavia potrebbe riguardare separatamente i department store, in modo da trasformare Saks Fifth Avenue in una "standalone company". Invece i vertici di J.C. Penney smentiscono l'ipotesi che questa realtà sia "for sale".
a.b.
stats