Simon Burstein nominato ceo di Browns

Dopo una carriera ventennale in Sonia Rykiel a Parigi, Simon Burstein - figlio della fondatrice della famosa insegna londinese Browns, Joan Burstein - è tornato nell'azienda di famiglia con l'incarico di ceo.
Lo rivela il sito vogue.co.uk, che dà anche notizia delle dimissioni di Niki Scordi, da tre anni nel team del fashion retailer britannico con il ruolo di managing director e ora, forse, in procinto di entrare ai vertici di Nicole Farhi.
Simon Burstein lavorerà insieme alla sorella Caroline, direttore creativo, con l'obiettivo di realizzare nuovi progetti sempre all'insegna dell'alta qualità che contraddistingue le boutique Browns, la prima delle quali è stata aperta negli anni Settanta da Joan Burstein (soprannominata Mrs B) e dal marito Sidney in South Molton Street, dove attualmente si trovano anche lo shop dedicato al menswear, Browns Focus con le collezioni più up to date e l'outlet Browns Labels for Less. Un punto vendita donna ha sede in Sloane Street mentre l'indirizzo di Browns Bride sulla sposa è 12, Hinde Street.
a.b.
stats