Sistema Moda Italia: firmata convenzione con l'università Liuc

Con l'obiettivo di rafforzare la sinergia fra il mondo accademico e il settore tessile e moda, è stato firmato oggi un accordo tra Sistema Moda Italia, una delle più grandi organizzazioni mondiali di rappresentanza degli industriali del comparto, e l'università Carlo Cattaneo-Liuc di Castellanza (Varese).
"Questa iniziativa - ha precisato il rettore della Liuc, Andrea Taroni - consentirà un approfondimento delle tematiche di politica industriale e dei loro effetti sui mercati, nonché studi e ricerche sull'evoluzione e sulle tecniche di gestione dei mercati stessi". Il presidente dell'ateneo, Paolo Lamberti, ha sottolineato che la mission della Liuc è proporsi come centro di diffusione per la cultura d'impresa. "La convenzione con Smi - ha aggiunto - si colloca, in particolare, nel filone dell'attività di ricerca, senza peraltro escludere quelle di formazione". "La conoscenza dell'evoluzione degli scenari aziendali e globali - ha concluso Michele Tronconi, alla guida di Smi - è essenziale per rimanere competitivi a tutti i livelli. È una condizione necessaria, anche se non sufficiente, per continuare a fare impresa e creare valore".
a.b.
stats