Sjaak Hullekes si aggiudica la terza edizione del Dutch Fashion Awards

28 anni e una linea già dal 2006 sul mercato, Sjaak Hullekes ha vinto il premio di 25mila euro messo in palio dalla Dutch Fashion Foundation con una collezione maschile fresca e portabile, presentata nel corso del gala per il terzo appuntamento con i Dutch Fashion Awards, tenutosi venerdì scorso, per la prima volta, all’Aia anziché ad Amsterdam.
La capitale politica dei Paesi Bassi ha accolto con entusiasmo l’evento, ospitando un percorso di una decina di installazioni di studenti della Royal Academy for Visual Arts della città e una mostra fotografica, mentre un apposito concept store ha esposto e messo in vendita le creazioni dei cinque emersi dalla competizione e il department store Bijenkorf ha allestito una vetrina a loro dedicata.
Questi i nomi che il concorso, voluto da Angelique Westerhof per promuovere e supportare i migliori talenti della moda olandese, ha chiesto di selezionare a una giuria di personalità locali e internazionali: a contendersi il titolo erano, oltre al vincitore, Jeroen van Tuyl, Mada van Gaans (entrambi già nominati l’anno scorso), Iris van Herpen e Bas Kosters.
Particolarmente apprezzata da stampa e buyer, Iris van Herpen si è aggiudicata il Dutch Fashion Media Award grazie ai suoi straordinari abiti-scultura in pelle, di grande impatto sulla passerella, ma piuttosto pesanti da indossare nel quotidiano. Bas Kosters – che ha proposto top e vestiti tempestati di paillettes e T-shirt di ispirazione punk rock - ha invece vinto il Dutch Fashion Incubator Award. Grazie al premio, lo stilista avrà a disposizione una showroom temporanea presso il World Fashion Centre di Amsterdam, nella quale presentare le sue creazioni a buyer e consumatori.
l.sc.
stats