Slimane interpreta Versailles alla Leopolda

34 monoliti alti quasi 6 metri per riprodurre la galleria degli specchi di Versailles e 400 neon in strutture metalliche a ricreare il labirinto del giardino. Così Slimane, stilista di Dior Homme, ha interpretato alla Leopolda la "francesità". Per l’evento del 19 giugno, all’interno della Stazione Leopolda di Firenze alla vigilia di Pitti Immagine Uomo, Hedi Slimane ha sostituito i lampadari suntuosi della Reggia di Versailles con semplici ventilatori che diffondevano un suono modulare. Di vestiti neppure l'ombra. Slimane, mente creativa di Dior Homme, ha preferito portare a Pitti una rappresentazione della sua visione estetica e una rilettura in chiave artistica del suo processo creativo (oltre che dell'idea stessa della francesità), in una maniera che fosse però in sintonia con lo “spirito” dello spazio della Leopolda.
c.mo.
stats