Stefanel cede Hallhuber e rafforza la presenza in Turchia

Stefanel Gmbh, società tedesca controllata da Stefanel Spa, ha ceduto per 25 milioni di euro il capitale sociale di Hallhuber Gmbh a Blitz 09-450 Gmbh, azienda del fondo di private equity Change Capital Fund II Lp Inc. Intanto la casa veneta rafforza la presenza in Turchia.
Il closing dell’operazione concernente Hallhuber è fissato per il 10 settembre ed è condizionato dall’approvazione dell’autorità fiscale tedesca in relazione alla risoluzione dell’esistente accordo di consolidamento fiscale tra Stefanel e la stessa Hallhuber.
La cifra di 25 milioni di euro verrà incassata da Stefanel Gmbh alla chiusura dell’operazione, oltre a un earn out di massimo 4 milioni a pagamento differito, in funzione di quanto verrà realizzato dall’acquirente in occasione della successiva rivendita della società. Il ricavato sarà impiegato dal gruppo di Ponte di Piave (Tv) nell’ambito delle attività ordinarie di esercizio.
Hallhuber è attiva nel settore abbigliamento con il marchio omonimo e presente in Germania con 51 negozi, 33 corner e nove outlet, per un totale di 93 punti vendita. Ha chiuso il 2008 con vendite nette pari a 58,1 milioni di euro, con un ebitda di 4,9 milioni e un utile netto di 1,7 milioni.
Parallelamente, l’azienda guidata da Giuseppe Stefanel si concentra su nuovi obiettivi: in particolare l’espansione in Turchia, dove la casa di moda è presente da nove anni (un traguardo festeggiato nelle scorse settimane con una sfilata presso Esma Sultan a Istanbul) e dove conta di aprire quattro store e altrettanti corner nel prossimo biennio: il primo opening in ordine di tempo è programmato all’interno dello shopping center Kent Park di Ankara. Attualmente l’insegna presidia il territorio con 36 negozi e sei corner.
a.t. e a.b.
stats