Stefanel si accorda con le banche

Il Gruppo Stefanel ha raggiunto con le banche finanziatrici un accordo di ristrutturazione del debito fino al dicembre 2012 che prevede, tra gli altri, un aumento di capitale sociale da 50 milioni di euro, da perfezionare entro ottobre.
Soddisfatto dell'intesa, che ha coinvolto tutti gli istituti di credito, il presidente Giuseppe Stefanel ha dichiarato: “Da parte mia intendo fornire il mio sostegno in qualità di azionista di riferimento”. “L'accordo - ha aggiunto - ci consente di avere una maggiore stabilità finanziaria nel prossimo triennio, quindi di garantire il supporto necessario allo sviluppo del business”.
Nell'ambito dell'aumento di capitale, come emerge da un comunicato, Giuseppe Stefanel verserà fino a 7 milioni di euro e si impegna anche per la parte relativa alla sorella Giovanna Stefanel (“che non sia dai lei stessa sottoscritta”).
Sono previste anche la moratoria dei rimborsi delle quote capitali nei finanziamenti a medio-lungo termine in ammortamento e la conferma delle linee di finanza operativa.
e.f.
stats