Stella McCartney approda nella capitale

Dopo Milano, Stella McCartney inaugura il secondo flagship store italiano: uno spazio di 100 metri quadri in via Borgognona 6 a Roma, che accoglie le linee di prêt-à-porter, scarpe e accessori, oltre a borse, occhiali, intimo e alla nuova collezione bambino. Inoltre, a disposizione delle clienti un inedito servizio di personal wardrobe e l’esclusiva tote Falabella (765 euro), disegnata nella versione color grigio chiaro solo per la boutique romana.
Attraversata l’elegante arcata incorniciata in ottone, posta sulla facciata in pietra dell’edificio, si entra nell’universo della stilista londinese. Disegnato da Raw Edges per Established&Sons, il pavimento è in parquet di quercia in otto sfumature - dal prugna al rosa pallido, dal rosso al carne, fino al talpa -, ottenuto da legnami eco-sostenibili e sistemato a spina di pesce.
Gli accessori sono esposti su cubi geometrici di piastrelle in ceramica, rivestiti da feltro di lana biologico al 100% e i gioielli in una vetrina a specchio, mentre le proposte del prêt-à-porter sono appese a strutture di acciaio bianco. L’ottone ritorna negli appendiabiti, decorati con una scultura di petali.
Le proposte di childrenswear, infine, si trovano nella parte posteriore del negozio, dove è stata allestita un’area dedicata ai bambini, che si fonde con la zona dei camerini contraddistinta dalle tonalità neutre dell’acero punteggiate da rosso caldo, turchese e grigio flanella.
m.p.
stats