Stonefly accelera in Cina e a Taiwan

Stonefly ha presentato a Pechino il proprio progetto retail - che prevede l’apertura di 250 negozi sul territorio cinese entro la fine del 2014 - e fatto sfilare le nuove collezioni davanti a 150 manager dei più importanti department store del Paese asiatico. Tra i prossimi opening quelli di Pechino, Nanjing e Shanghai.
Dopo l’accordo, sottoscritto nel settembre scorso, con la società Foshan Saturday Shoes per la distribuzione dei prodotti Stonefly nella Repubblica Popolare, prosegue infatti l’impegno dell’azienda di Montebelluna a livello retail. Accanto ai due monomarca già attivi nella capitale e agli store inaugurati nei maggiori centri commerciali di Wuhan, Ningbo e Wuxi, sono infatti stati avviati due punti vendita a Hangzhou. Tappa successiva del programma sarà il taglio del nastro, on schedule a settembre, di tre flagship di 100 metri quadri, dislocati a Pechino, Nanjing e Shanghai, cui si aggiungeranno altri 40 opening tra monomarca, corner e shop-in-shop entro l’anno.
Parallelamente la presenza del marchio cresce anche a Taiwan. Grazie all’intesa siglata nel 2010 con il distributore Sunny Corporation, è stato infatti aperto uno spazio di 100 metri quadri presso il Dream Mall di Kaohsiung, seconda città per grandezza della repubblica asiatica.
a.t.
stats