Successo per The Brandery: la formula è quella giusta

Segnali positivi per il settore moda da Barcellona, dove la sesta edizione della fiera The Brandery si è chiusa con numeri da record: 30mila visite, di cui 14.474 di addetti ai lavori e 141 incontri "ufficiali" tra buyer ed espositori. Frequentatissimi anche gli eventi collaterali, in parte grazie al riuscito binomio fashion-musica e all'attenzione dedicata all'arte.
Ha inoltre stimolato l'interesse del pubblico il debutto del Bcn Retail Lab, laboratorio che ha delineato le caratteristiche del nuovo consumatore, esaminando la diffusione dell'e-commerce e mettendo in luce l'importanza del retail come fondamentale strumento di crescita per il comparto abbigliamento.
"Il grande successo che abbiamo registrato - ha dichiarato il direttore di The Brandery, Miquel Serrano - dimostra che abbiamo saputo scegliere un format adatto alle necessità del mercato in una fase di crisi economica. La moda, ci tengo a sottolinearlo, non è solo un business che muove milioni di euro, ma è anche l'espressione più rilevante della cultura contemporanea".
135 i brand presenti alla manifestazione, il 26% dei quali stranieri. Al suo debutto in questo contesto, il marchio italiano Replay ha espresso soddisfazione per la sua partecipazione alla kermesse spagnola. "È stata una tre giorni molto positiva e vogliamo partecipare nuovamente la prossima stagione - ha dichiarato il direttore generale di Spagna e Portogallo, Álvaro Gil Moreno. - L'iniziativa di ricreare un mondo ‘Made in Replay' realizzando un workshop all'interno dei padiglioni ha stimolato grande curiosità e speriamo di poterla condividere presto con i nostri follower". Superiori alle attese anche le presenze alla conferenza "BeCoTalks" dell'organizzazione per il consumo etico "Be Cool, Be Conscious", che ha potuto condividere i propri progetti di fronte a più di 200 persone. Il principale tema emerso dal dibattito è la sensibilizzazione dei fornitori verso metodi di lavoro eco-sostenibili, rispettosi dell'ambiente e delle risorse umane.
Tutto esaurito per i concerti, in occasione dei quali la passerella si è trasformata in palcoscenico per le performance dei Dorian, dei Fangoria, dei 2manydj's, degli Undo, dei Buenavista e dei The Zombie Kids. Prossimo appuntamento in programma dal 13 al 15 luglio 2012.
c.le.
stats