Superdry preme l'acceleratore sull'espansione in Italia

Il marchio inglese Superdry continua la sua strategia di aperture in Italia: l'ultima è a Crema, con uno store di 90 metri quadri in via Mazzini 40. Attesa a breve inoltre l'inaugurazione a Bergamo, che porterà a tre il numero delle vetrine del brand in Lombardia, dove è attivo dall'estate scorsa con il flagship di Milano, 220 metri quadrati in piazza Duomo 20.
Appartenente, insieme al marchio Cult, alla realtà aziendale Supergroup, l'etichetta ha esordito nella Penisola nel 2010 a Riccione, in viale Virgilio 17. Nel 2011 si sono aggiunti i punti vendita di Firenze, in via de' Ginori 22r, e di Roma, in via delle Convertite 16. Una presenza cui si aggiunge quella all'interno di 445 multimarca, raggiunta grazie all'accordo con la società di distribuzione Interjeans, basata a Malta ma con quartiere logistico a San Marino.
Indossati da star internazionali dello sport e del cinema come David Beckham, Ben Stiller e Kristen Stewart, i capi Superdry combinano caratteristiche ispirate al mondo dello skating e dello snowboard a uno stile vintage ma contemporaneo, risultando difficili da inquadrare in una categoria precisa. Un mix che si avvicina al decimo compleanno ed è già presente in 85 Paesi al mondo, mentre attraverso i suoi siti di e-commerce vende in 91 Stati.
Per il 2012 sono in programma ulteriori opening nel Belpaese, in location ancora da definire.
c.le.
stats