Swatch Group: il 2008 si chiude col segno più, lieve crescita prevista per il 2009

Dopo il forte incremento dei ricavi registrato nel 2007 (+17,6%), Swatch Group ha chiuso il 2008 con un fatturato lordo consolidato di circa 5,97 miliardi di franchi svizzeri (+0,4% sul 2007). In progresso dell’1,8% la divisione orologi & gioielli (4,8 miliardi di franchi). Atteso un lieve incremento delle vendite nel 2009.
L’esercizio appena concluso, dopo un promettente inizio, ha particolarmente risentito delle turbolenze finanziarie che hanno coinvolto le principali economie: in alcune aree geografiche si è registrata una notevole riduzione della domanda di orologi. A trainare il turnover del gruppo elvetico, oltre all’area principale “Watches & Jewelry” (+1,8%, grazie ai buoni risultati di Cina e Medio Oriente, mentre Stati Uniti ed Europa hanno evidenziato performance più modeste), il segmento “produzione” (+7,5%), che ha messo a segno un giro d’affari di 1,8 miliardi di franchi; in controtendenza la divisione “sistemi elettronici” (-15,9%, a quota 530 milioni di franchi).
Previsioni caute ma non pessimistiche per il 2009: un calo nei primi tre o quattro mesi, rispetto alle cifre molto elevate dell’anno precedente, prelude a una “recessione abbastanza gestibile”, come specifica una nota diffusa dalla società. Si prospetta un lieve aumento dei consumi e delle vendite per l’esercizio in corso, con una ripresa della fiducia nella seconda metà dell’anno.
d.p.
stats