Sweet Years: pronta al debutto la nuova collezione di accessori e borse

La nuova società milanese Pronti & Via, fondata lo scorso luglio dagli imprenditori Michele Ferrara, Gianluigi Cimino, Marco Dainotti e dal Gruppo Carlino, si è aggiudicata la licenza per la produzione e la distribuzione della nuova collezione di borse e accessori firmata Sweet Years. Dieci linee, per un totale di 50 pezzi, tra borse, valigie, cinture e piccola pelletteria.
Sweet Years Accessories and Bags, che prevede proposte fatte interamente in pelle per la prima linea e in pelle mixata a tessuti tecnici per le altre nove, sarà presentata ufficialmente al Gran Visconti Palace di Milano lunedì 20.
Il marchio punta a dialogare con la fascia alta del mercato, e precisamente con un core-target che comprende uomini e donne dai 20 ai 35 anni: sarà distribuita in negozi selezionati di pelletteria, nonché presso le boutique top di abbigliamento che prevedono anche la presenza di accessori.
L’Italia rappresenterà il primo mercato dell’azienda (il 60%), attraverso una rete interna di sei agenti. La società Fashion Lab di Milano gestirà invece l’area estera, dove Europa e Giappone sono in pole position, con il 40% del giro d’affari della primavera/estate 2005, già stimato nella cifra di 4 milioni di euro con 100 mila pezzi prodotti e venduti.
Per l’autunno-inverno 2005/2006 il marchio punta al raddoppio del giro d’affari, attraverso il link commerciale con le zone più a est: Cina e Medio Oriente.
Oltre alle borse e agli accessori, l’etichetta della Go Old ‘50 ha in progetto ulteriori diversificazioni. Dopo mascherine e custodie per telefonini e una compilation musicale, per il 2005 l’etichetta propone una serie di accessori ispirati allo street-style: bandiere di tutte le nazioni, polsini da tennis, visiere, portachiavi e tracolle per cellulari.
Con la prossima primavera-estate l’azienda presenterà inoltre due nuove linee che arricchiranno il mondo dell’abbigliamento: sotto l’etichetta Sweet Years Gold sono nate infatti Heart Denim (jeans a 5 tasche per uomo, donna e bambino, con moderne interpretazioni del vintage) e Beach Wear, che richiama le pin-up di Saint Tropez degli anni Cinquanta.
Sweet Years, attraverso una rete di 800 punti vendita, nel 2004 ha raggiunto un fatturato di 13 milioni di euro e prevede di toccare quota 20 nel 2005 e 25 nel 2006.
a.t.
stats