Tacchini ritira offerta per affitto ramo d’azienda Giacomelli Sport

Sergio Tacchini, che produce e distribuisce abbigliamento e calzature per lo sport e il tempo libero, ha deciso di revocare l’offerta per l’affitto di un ramo d’azienda di Giacomelli Sport Group, attualmente in amministrazione straordinaria e per il quale si sta valutando la cessione di tutte le attività. "Seguiremo l’evolversi della situazione nei prossimi mesi, riservandoci ogni valutazione del caso", ha dichiarato il presidente Sergio Tacchini.
Come spiega una nota del gruppo novarese, la decisione di interrompere l’operazione è stata determinata dall’impossibilità di raggiungere un accordo con i commissari straordinari, nei tempi previsti dalla proposta effettuata.
Nei giorni scorsi le agenzie di stampa hanno riportato la decisione degli stessi di cedere gli asset del retailer di articoli sportivi riminese, dal momento che mancano le condizioni per la ristrutturazione aziendale (vedi fashiomagazine.it del 17 febbraio).
Le collezioni Sergio Tacchini, distribuite attraverso monomarca e in franchising, contano su una rete di 250 negozi affiliati tra Italia ed estero, ma l’obiettivo del gruppo è raggiungere quota 400 entro i prossimi due anni. Attualmente il marchio è presente in più di 5.000 punti vendita in tutto il mondo.
e.f.
stats