Tagli in vista per Allison: chiudono gli uffici di Milano e a Mantova i dipendenti scendono a 16

Si profilano tempi duri per la Allison. Il gruppo dell'occhialeria è impegnato in una dura politica di tagli. Nei giorni scorsi è stato annunciato che dal prossimo 15 marzo gli uffici di Milano saranno trasferiti a Padova, mentre risale a metà febbraio la decisione - comunicata anche ai sindacati - di ridurre l'organico all'interno del sito produttivo di Volta Mantovana da 82 a 16 dipendenti.
L'azienda, che nel 2002 ha portato a Padova il quartier generale e il centro logistico, ha annunciato l'intenzione di chiudere il reparto della produzione nel mantovano e mantenere solo il confezionamento, motivando la difficile scelta con i dati allarmanti di fatturato.
Sindacati e lavoratori hanno fatto sapere alla Allison che non accetteranno passivamente questi tagli drastici e si dicono pronti a discutere nella prossimo incontro tra le parti, fissato per il 17 marzo, nuove soluzioni. Quanto alla chiusura degli uffici idi Milano, con un comunicato l'azienda ha infornato che le varie attività di ufficio stampa verranno seguite direttamente dalla sede centrale.
an.bi.
stats