Takashimaya: stop al merger con H2O Retailing e chiusura in vista per lo store newyorkese

Ha avuto ampia eco sui media internazionali la notizia che l'annunciato accordo fra Takashimaya Co. e H2O Retailing non è andato in porto: sfuma così l'obiettivo di creare un polo forte della distribuzione specializzata in Giappone, in grado di contrastare il colosso Isetan Mitsukoshi. Intanto si profila la chiusura dello store Takashimaya sulla Quinta Strada a New York (nella foto).
Sembra che l'intesa fra i due retailer si sia arenata di fronte a disaccordi sulle strategie di sviluppo da adottare e, probabilmente, anche a costi eccessivi. Non si escludono, tuttavia, future iniziative congiunte.
Del resto, che per Takashimaya questo non sia un momento facile è dimostrato anche dalla prospettata cessazione dell'attività del grande negozio di Manhattan, avviato nel 1993: lo spazio, che propone un'ampia scelta di womenswear, menswear, childrenswear, accessori, cosmetici, prodotti per la casa e il giardino, dovrebbe abbassare la saracinesca a giugno. In base a quanto risulta da diverse fonti di stampa, l'immobile che ospita il flagship (l'unico dell'insegna made in Japan negli Stati Uniti), di proprietà di Takashimaya Fifth Avenue Corp. e Takashimaya Singapore Ltd., sarà messo in vendita.
a.b.
stats