Target di ricavi e profitti centrati per Hugo Boss

La controllata di Marzotto, Hugo Boss, ha raggiunto gli obiettivi di utile e fatturato che si era prefissata per il 2003 e, nella seconda metà dell’esercizio, è riuscita a portare al break even la unit Boss Woman. La fashion house tedesca ha proposto un aumento del dividendo a 0,78 euro per azione (0,75 euro nell’esercizio precedente).
I ricavi del gruppo guidato da Bruno Sälzer hanno registrato una flessione del 4% a 1,05 miliardi di euro (+1% a tassi di cambio costanti). I profitti netti consolidati, invece, hanno totalizzato 82,4 milioni di euro, in aumento del 10% (+27% l’utile ante imposte).
Con la presentazione del preconsuntivo 2003, il board di Hugo Boss ha annunciato un buy back di propri titoli fino al 10% del capitale della società, che saranno mantenuti in portafoglio per eventuali scambi azionari, qualora si rendano necessari in caso di acquisizioni o eventuali investimenti azionari. Tuttavia, “attualmente non vi sono specifici programmi sul fronte acquisizioni”, precisa la griffe in una nota.
e.f.
stats