Techtextil: a Francoforte le ultimissime sui tessili tecnici

All’insegna del motto "Hightex. It’s our Future" si apre oggi a Francoforte la decima edizione di Techtextil, appuntamento dedicato al mercato mondiale dei tessili tecnici. Un nuovo record nel numero di espositori, oltre 830, e la volontà di presentare tutte le sfaccettature di questo settore e relativi campi di applicazione caratterizzano la nuova sessione che si chiuderà giovedì 10 aprile.
La rassegna riunisce , infatti, tutti i segmenti del mercato dei tessili tecnici, suddividendoli in dodici campi di impiego – da Agrotech a Sporttech – e riservando particolare attenzione ai comparti che vantano i maggiori volumi e i più elevati indici di crescita, ovvero Buildtech, Geotech, Mobiltech e Protech.
La selezione e la qualità delle proposte rappresentano per gli organizzatori di MesseFrankfurt un presupposto indispensabile. “Per noi è decisivo che gli espositori e i visitatori possano approfittare di una qualificata rassegna internazionale, con una forte valenza in termini di marketing e di comunicazione”, ha affermato Michael Jänecke, responsabile delle fiere Techtextil.
Allo scopo contribuiscono gli appuntamenti del programma collaterale – primo fra tutti il Simposio Internazionale Techtextil (fino al 10 aprile al Congress Center di Messe Frankfurt) con conferenze e forum di discussione.
Alla rassegna sono legati anche il Premio alle Innovazioni e il concorso per studenti “Strutture tessili per nuove costruzioni” con l’obiettivo di promuovere il trasferimento di sviluppi della ricerca alla produzione e intensificare la collaborazione interdisciplinare tra ricercatori, industria e utenti.
Techtextil rappresenta inoltre un network di fiere che si svolgono in tutto il mondo: dopo Francoforte le prossime date riguarderanno Techtextil South America, a San Paolo in Brasile dall’11 al 13 novembre 2003, Techtextil North America, ad Atlanta dal 30 marzo al primo aprile 2004, e Shanghai nel 2004.
e.a.
stats