Temporary store anche per le griffe del lusso: è la volta di Hermès

Hermès inaugurerà domani un temporary store al 63 di Main Street negli East Hampton a New York, che resterà aperto per quattro mesi. Non si tratta di un’iniziativa isolata per la maison francese specializzata nei foulard e negli accessori di lusso. Altre tre o quattro location di vendita temporanee potrebbero essere avviate nel corso dell’anno anche in Europa.
Lo ha dichiarato alla stampa internazionale Patrick Thomas, chief executive officer di Hermès International, specificando come questi negozi significhino altrettante opportunità: “Il temporary store è un modo per fare una verifica e rispondere alla domanda: abbiamo potenziali clienti in una determinata area?”.
Pare dunque che gli shop a tempo si stiano affermando anche come test per le griffe del lusso - al di là delle esigenze contingenti di “supplenza”, ossia quando sono in corso i lavori di rifacimento della boutique ufficiale - in location prestigiose e ad alto tasso di shopping.
e.a.
stats