Terranova: fatturato a +21,9% e nuove aperture in vista

Nel periodo gennaio-settembre 2004 Teddy, la società riminese a capo del marchio Terranova, ha realizzato un fatturato pari a 164 milioni di euro, un +21,9% rispetto al 2003. Ed entro la fine dell’anno prevede di rinforzare la propria presenza internazionale con quattro nuovi opening a Mosca.
Il cda dell’azienda riminese ha inoltre approvato l’aumento del capitale sociale, che è raddoppiato passando da 13 a 26 milioni di euro. Parallelamente è stato anche incrementato il capitale sociale della T&M Holding, la holding industriale del gruppo, salito da 27 a 56 milioni di euro.
Prosegue intanto l’espansione commerciale di Teddy, che dopo le ultime aperture a Mosca, inaugurerà a breve altri quattro store. Il primo occuperà, con quattro vetrine, una superficie di 350 metri quadri all’interno di Ohotny Ryad, alle porte della Piazza Rossa; il secondo sorgerà nel centro della città, a Nikolskaya, con una superficie di 490 metri quadrati, mentre il terzo (600 metri quadrati e due vetrine) aprirà i battenti all’interno del centro commerciale Khimki (Gruppo Mega). Entro dicembre sarà tagliato il nastro anche del quarto negozio in Starii Arbat, storica via di Mosca, e la superficie espositiva (420 metri quadrati) sarà interamente dedicata al total look uomo e donna.
Nuove inaugurazioni sono previste anche nel 2005 nelle città di Kazan, Novosibirsk e Kaliningrad.
a.t.
stats