Tessilvari: andamento chiaroscurale nel 2004

L'associazione Tessilvari (che raggruppa i cosiddetti "tessili vari" e le imprese del cappello) trae un bilancio del 2004: un anno in cui gli accessori tessili moda hanno accusato una contrazione della produzione, con l'eccezione del settore nastri, che ha registrato un incremento dell'1,8%.
Sempre i nastri, in versione rigida, si sono portati avanti del 2,7% sul fronte delle esportazioni, che per il resto dei tessili vari hanno invece subìto un rallentamento. Stabile l'andamento dei materiali per l'arredo e gli usi tecnici, in contrazione quelli per il leisurewear e l'abbigliamento sportivo.
Alla voce "ricami e pizzi", regge solo il segmento di qualità alta e medio-alta, mentre la fascia bassa soffre sia sul mercato interno, sia su quelli stranieri.
Tessilvari è presente in questi giorni a Moda In, il salone milanese dei tessuti di scena al Portello di Milano, con un'iniziativa a cura del Consorzio Dettagli Moda Italia: un'installazione intitolata "La danza della primavera/Dettagli moda in festa", in cui l'architetto Ugo La Pietra interpreta pizzi, tulli, nastri, ricami, passamanerie e trecce in una metaforica danza di figure femminili, realizzate con il ceramista Alessi di Caltagirone.
a.b.
stats