Thom Browne: arriva il nuovo ceo

Thom Browne, griffe di abbigliamento maschile fondata dall’omonimo stilista nel 2003, ha trovato il sostituto di Tom Becker, uscito di scena nell’aprile scorso: si tratta di Josh Sparks, che entra nelle fila della maison con la qualifica di presidente e ceo a partire dal prossimo 16 luglio.
Come riporta wwd.com, Sparks, 35 anni, proviene da Hl Group, agenzia newyorchese specializzata in comunicazione e marketing strategico, dove ricopriva la carica di vicepresidente del corporate advisory business. Dal 2002 al 2006 è stato invece in forze nell’australiana Sass & Bide, dove in qualità di ceo è riuscito a far lievitare il fatturato da quattro a 30 milioni di dollari. Prima di passare definitivamente in Hl, ha fondato la società di consulenza Rockwood Management Group.
Stando a quanto afferma il sito americano, Thom Browne avrebbe inoltre completato la prima parte del piano di ricapitalizzazione della società, vendendo una quota di minoranza al produttore e retailer giapponese Cross Company, titolare di circa 200 boutique monomarca. I termini dell’accordo non sono stati resi noti, ma l’investimento dovrebbe portare maggiore stabilità finanziaria alla griffe, che recentemente (vedi fashionmagazine.it del 4 maggio) aveva ammesso di essere alla ricerca di un investitore per gestire al meglio un giro d’affari da 5 milioni di dollari, senza però voler ricorrere a soci di maggioranza.
a.t.
stats