Tiffany: tagliate le stime sull'esercizio 2012

Trimestrale al di sotto delle attese per Tiffany. Nel primo quarter il gruppo di gioielleria americano ha registrato utili per 81,5 milioni di dollari, contro gli 81,1 milioni di un anno fa e ha dichiarato di prevedere un incremento del fatturato annuo fra il 7 e l'8% invece della precedente previsione del +10%.
Tornando al trimestre i ricavi sono saliti a 819,2 milioni (+8%). Sul fronte geografico, crescono le Americhe (+3%) a 386 milioni di dollari; le vendite nell'Asia-Pacifico salgono del 17% a 195 milioni. Il Giappone raggiunge quota 142 milioni (+15%) mentre l'Europa frena la corsa con un +3% a 88 milioni.
A causare il taglio dell'outlook su utili e vendite per l'esercizio fiscale 2012 da parte di Tiffany sono il rallentamento della crescita economica in molti Paesi e la debolezza del mercato domestico.
an.bi.
stats