Timberland Company: utili in netto miglioramento nel quarter

Nonostante i ricavi relativamente piatti a circa 388 milioni di dollari, Timberland conclude il quarto trimestre con profitti operativi che passano da 23, a 37,2 milioni, grazie ai cambi favorevoli e risparmi di costi a livello di supply chain. L'utile di periodo, che beneficia anche di un minore prelievo fiscale, cresce del 70% a 22,3 milioni.
Su base annuale il gruppo quotato al Nyse ha totalizzato profitti per 56,6 milioni di dollari, dai precedenti 42,9 milioni (+32%), che tengono conto di un ebit salito dell'11% a 77,5 milioni. Il giro d'affari a 12 mesi mostra invece una flessione del 5% a 1,29 miliardi di dollari. In particolare, il footwear (responsabile di gran parte del fatturato) ha subito un -4,4% nell'anno, nonostante il buon andamento dei boot classici in Europa. L'abbigliamento e gli accessori hanno accusato un -10,5%, mentre i ricavi derivanti dalle licenze hanno messo a segno un +12%.
e.f.
stats