Timberland: utili in forte ascesa nel primo quarter

Grazie al dollaro debole e al buon andamento delle vendite dei ben noti boot negli States, i profitti netti di Timberland passano da 31,1 a 42,2 milioni di dollari (+35,7%), nel primo trimestre fiscale. Si tratta di una performance da record per il gruppo americano, che ha superato le stime della media degli analisti finanziari del 20% circa.
I ricavi trimestrali sono saliti a 354,2 milioni di dollari, in aumento del 10,1%, principalmente grazie alle calzature, core business del marchio statunitense, e in particolare al successo della linea Timberland Pro. La società quotata al Nyse ha, tuttavia, stimato vendite in lieve aumento, se non addirittura piatte, nel secondo quarter.
L’utile lordo trimestrale dovrebbe invece continuare a salire. Confermate inoltre le attese, da parte dei vertici, di un aumento a cifra doppia dell’utile per azione annuale.
e.f.
stats