Tod’s lascia invariato il dividendo

Il cda di Tod’s ha approvato il bilancio 2003 e la proposta di distribuire un dividendo di 0,35 euro per azione, invariato rispetto alla cedola dello scorso anno. Confermati i segnali di ripresa, nella prima parte dell’anno, da parte del presidente e a.d. Diego Della Valle.
L’esercizio, come già indicato da fashionmagazine.it il 29 gennaio scorso, ha visto il giro d’affari salire del 3,7% a 371,4 milioni di euro. Il margine operativo lordo è passato da 91,8 milioni del 2002 a quota 76,7 milioni (-16,5%), mentre il risultato operativo è sceso da 63,3 a 43,7 milioni (-30,9%). L’utile netto del gruppo è così diminuito a 25,8 milioni di euro dai precedenti 35,9 (-28,2%).
“La diminuzione della redditività del 2003, già nelle previsioni, è compensata dall’ulteriore consolidamento del gruppo nel settore dei beni di lusso”, ha dichiarato Della Valle a commento dei risultati. “Nel 2003 abbiamo privilegiato l’attuazione di un forte piano di investimenti per lo sviluppo della rete distributiva, la ricerca di nuovi prodotti e la penetrazione di nuovi mercati, nonostante la non favorevole situazione dell’economia mondiale, che, tuttavia, ha generato le opportunità da noi prontamente colte”, ha spiegato il presidente.
In calendario per il prossimo 28 aprile l’assemblea ordinaria dei soci, che dovrà approvare la proposta di un dividendo a 0,35 euro per azione.
e.f.
stats