Tommy Hilfiger avanza in India e prepara l'opening di New York

In attesa dell’inaugurazione del suo flagship store newyorkese, Tommy Hilfiger continua il suo programma di espansione retail in India. Entro la fine del prossimo anno saranno infatti aperte 10 nuove boutique in location come Bangalore e Pune, dove la label raddoppierebbe la propria presenza, e in città come Surat, dove non è ancora presente.
Tommy Hilfiger è presente nel mercato indiano dall’aprile 2004 grazie a un accordo con Arvind Murjani Brands - la joint venture fra il Murjani Group, la società che ha introdotto in India Gucci, Calvin Klein, Bottega Veneta, Jimmy Choo - e Arvind Mills, il gruppo tessile di base a Ahmedabad. Il brand americano controlla attualmente in India un portfolio di 14 monomarca e 16 shop-in-shop in 12 diverse città, oltre a essere in vendita in oltre 300 multibrand.
È invece prevista per il mese prossimo l’inaugurazione del flagship store newyorchese sulla Fifth Avenue. La boutique occuperà una superficie di 1.858 metri quadri, articolati su quattro piani.
p.o.
stats