Tony Blair consulente di Lvmh?

Per ora si tratta solo di un’indiscrezione, ma la conferma è attesa nei prossimi giorni: l’amicizia tra Tony Blair e il presidente di Lvmh, Bernard Arnault, avrebbe portato l’ex premier inglese ad accettare un ruolo di consulente del gruppo della moda e del lusso.
L’idea di Arnault sarebbe quella di fare di Blair una sorta di consigliere personale, avvalendosi della sua ampia rete di conoscenze, per accelerare i piani di sviluppo del colosso francese sui nuovi mercati e attrarre clienti dell’élite mondiale.
m.g.
stats