Topshop: l'opening newyorkese slitta a marzo 2009

Posticipata per motivi tecnici l’inaugurazione del primo punto vendita Topshop negli Stati Uniti. I lavori di costruzione del flagship store di 3.715 metri quadri - al numero 478 di Broadway nel quartiere SoHo a New York - sono stati ritardati a causa di una serie di problemi strutturali e logistici all’interno dell’edificio risalente al 1850, dove è situato il negozio.
Sir Philip Green, proprietario di Topshop, ha smentito i rumour secondo i quali lo "stop" sarebbe stato causato dalla congiuntura economica negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Salvo altri contrattempi, la nuova data d’apertura del flagship store, che inizialmente avrebbe dovuto partire prima della festività del Thanksgiving che cade il 27 novembre, è stata fissata per il marzo 2009.
p.o.
stats