Tpg formalizza l'offerta per Billabong

Il board of director di Billabong ha annunciato di avere ricevuto un' offerta non vincolante, da parte del fondo Tpg Capital, per rilevare tutte le azioni della società al prezzo di 3 dollari australiani per azione. Goldman Sachs sarà il financial advisor del marchio australiano del surfwear.
A seguito dell'annuncio, che conferma le ipotesi circolate nei giorni scorsi (vedi fashionmagazine.it del 17 febbraio), il titolo Billabong ha recuperato all'Australia Stock Exchange: infatti è passato di mano sopra i 2,8 dollari australiani, avvicinandosi al prezzo di offerta di Tpg Capital, che valuta l'intera azienda circa 825 milioni di dollari Usa.
Come precisato in un comunicato, l'operazione non preclude il progetto, annunciato il 17 febbraio scorso, di cedere la metà del capitale di Nixon, brand degli accessori per gli active sport rilevato da Billabong nel 2006. Le quote passeranno alla società di private equity Trilantic Capital Partners per un ammontare di circa 285 milioni di dollari australiani, che saranno utilizzati interamente per ripianare i debiti.
Nella semestrale conclusa il 31 dicembre, la realtà guidata da Derek O'Neill ha realizzato 847 milioni di dollari americani di ricavi, in aumento dell'1,5% rispetto allo stesso periodo del 2010. L'ebitda è calato del 21,7% a 71,4 milioni.
e.f.
stats