Tra i nuovi Cavalieri del Lavoro tre nomi della moda

Tra i 25 nuovi Cavalieri del Lavoro, anche tre esponenti del sistema moda: Gilberto Benetton del Gruppo Benetton, Armando Arcangeli della Valleverde, e Franco Cologni di Cartier. Gilberto Benetton, 61 anni, presiede Edizioni Holding, finanziaria di famiglia dei Benetton cui fanno capo aziende che operano in settori diversificati, dall'abbigliamento agli attrezzi sportivi, dalla ristorazione alle autostrade, alle comunicazioni, all’immobiliare, all'agricoltura e alla finanza (con la 21 Investimenti): il fatturato aggregato supera i 6,7 miliardi di euro e sono circa 80 mila le persone che lavorano in queste realtà. Armando Arcangeli, 58 anni, è presidente e fondatore del calzaturificio Valleverde, azienda che produce 2 milioni di scarpe e che nel 2001 ha fatturato oltre 150 milioni di euro. Franco Cologni, 68 anni, è colui che ha lanciato nel '68 gli accendini firmati Cartier in Italia, oggi il secondo mercato nel mondo per questo oggetto “cult”. Nell'81 è diventato direttore generale della Cartier International e nell'86 vicepresidente. Oggi è executive manager di Cartier e della nuova divisione di Alta Orologeria.
stats