Tre nuove boutique internazionali per Façonnable

Tre opening in due mesi per Façonnable: il marchio fondato negli anni Cinquanta da Jean Goldberg e acquisito nel 2007 da M1 Group si è infatti insediato a Jeddah in Arabia Saudita, dopo aver aperto nelle scorse settimane due punti vendita, entrambi dedicati alla collezione "Tailored Denim", a Dubai e a Doha, in Qatar.
La boutique di Jeddah, frutto di un accordo in franchising, ha una superficie di 120 metri quadri e si affaccia su Tahlia street, una delle vie commerciali più eleganti della città, con "vicini di casa" del calibro di Ralph Lauren, Emporio Armani, Gucci e Louis Vuitton. L'arredo, dominato dalle tonalità del blu e del beige (colori-simbolo del brand), è giocato sull'utilizzo di pietre lavorate a calce e serramenti a vista che, come l'illuminazione, rimandano all'heritage della label e al suo dna rilassato e vacanziero.
Per i pavimenti è stato scelto il parquet in quercia bianca grezza a spina di pesce, un'essenza che torna nei pannelli realizzati nelle nuance del miele.
Focalizzati specificamente sulla linea Façonnable Jeans gli altri due avamposti in Medio Oriente, che occupano rispettivamente una sessantina di metri quadri nel centro commerciale The Mall di Doha, di fronte allo stadio Al Ahli, e poco meno di 100 metri quadri nel contesto del Dubai Mall, fiore all'occhiello del Burj Khalifa, un progetto da 1.200 boutique, il cui valore è stimato in 20 miliardi di dollari.
L'offerta in questo caso si concentra su un'ampia gamma di pantaloni cinque tasche e in denim, tra cui quelli délavé di origine rigorosamente italiana. Tra i materiali scelti per il layout spicca il lino, fibra legata per antonomasia al concetto di autenticità.
a.b.
stats