Tutti pazzi per Paris Hilton, a Milano per presentare la sua collezione

Non si finisce mai di parlare di Paris Hilton, "colpevole" questa volta di aver congestionato il traffico di Milano. La scintillante ereditiera-cantante-attrice-modella è arrivata la sera di venerdì scorso al Coin di piazza 5 giornate e, davanti a una folla di fans, ha presentato la sua nuova Paris Hilton Clothing Line.
La collezione è prodotta e distribuita da Diciotto Srl e sviluppata grazie al supporto di Graziano Moro e Renato Pigatti, titolari dello studio stilistico Magazzini del Sale. Dopo una mini-sfilata in vetrina, Paris ha incontrato la stampa al Globe (il ristorante all’ottavo piano di Coin) parlando del mood della primavera-estate 2009, ispirata ai mercatini vintage e alle boutiques di Los Angeles e Londra.
Il mix&match di trend e stili è evidente: gli anni Settanta nei tessuti vintage di jeans, gonne e pantaloni; gli anni Ottanta nei colori fluo e nell’ispirazione glam delle T-shirt oversize o striminzite, che non passano inosservate grazie alle maxi-scritte ironiche stampate o in paillettes; gli anni Novanta si ritrovano nei top dai tagli sartoriali e nella linea pulita degli abitini decorati da placchette in metallo gold con logo. Tipicamente in stile Paris sono i cappellini da baseball animalier o tempestati di paillettes e strass.
Il protagonista assoluto della collezione resta Tinkerbell: in strass, stampata ad acqua o applicata con mini borchie colorate, l’inconfondibile sagoma dell’inseparabile chihuahua di Paris compare dappertutto.
v.d.g.
stats