Tutto pronto per il debutto di Jimmy Choo da H&M

Parte domani in 200 negozi worldwide, di cui sette italiani, l’operazione di co-branding tra H&M e Jimmy Choo (nella foto, la ressa ieri sera davanti allo store milanese di piazza San Babila, in occasione dell'evento dedicato al lancio). Calzature, borse, accessori e abbigliamento per donna e uomo della label britannica approdano nei punti vendita della catena svedese con prezzi alla portata di tutte le tasche.
I prezzi degli accessori partiranno da 19,95 euro, mentre saranno compresi tra 59,95 e 199 euro per calzature a abbigliamento. "Le creazioni Jimmy Choo per H&M sono piene di carattere, al contempo glam e portabili – spiega Tamara Mellon, presidente del marchio controllato da TowerBrook Capital Partners –. Per questa occasione ho voluto creare pezzi con decorazioni gioiello, animal print come lo zebrato, borchie e colori brillanti adatti a un target giovane, attento alla moda e grintoso". La one shot collection comprende inoltre stivaletti e borse oversize, ma anche pantaloni e maglioni in seta e cachemire sul fronte del menswear.
Il colosso svedese del fast fashion è presente da sei anni nella Penisola, dove a oggi conta 57 punti vendita, ai quali si aggiungeranno a breve gli opening nel centro commerciale Unicoop di Prato e nelle Corti Venete a Verona.
Durante il periodo natalizio debutterà con un’altra partnership: una mini-linea di lingerie firmata Sonia Rykiel.
m.c.
stats