Un partner coreano per il Gruppo Burani?

Secondo alcune indiscrezioni di stampa, per il Mariella Burani Fashion Group (Mbfg) in difficoltà finanziarie si sarebbe fatto avanti E.Land, società con sede a Seoul che diversifica in molteplici settori tra i quali la moda e il retail. Sembra allontanarsi così l'ipotesi del ricorso alle procedure concorsuali prospettato di recente.
Il potenziale partner sudcoreano avrebbe preparato una proposta da sottoporre domani a Mediobanca, advisor del gruppo reggiano della moda, e alle banche creditrici. Sempre secondo la carta stampata E.Land parteciperebbe alla prima fase di ricapitalizzazione del Mbfg, garantendo tutto o parte della sottoscrizione. Così facendo l'investitore coreano diventerebbe azionista di rilievo della società di Cavriago a fianco della famiglia fondatrice.
Il 16 novembre, lo ricordiamo, è in agenda l'assemblea (in seconda convocazione) che dovrà deliberare sulla proposta di delega al cda per un aumento di capitale da 100 milioni di euro in cinque anni, 83,5 dei quali necessari per ripianare le perdite (vedi fashionmagazine.it del 30 ottobre).
e.f.
stats