Un party a Sloane per inaugurare la prima insegna Kidspace a Londra

Brindisi con vip, clienti e celebrity ieri sera a Londra per il debutto del primo punto vendita Kidspace, al numero 201 di Sloane Street. 280 metri quadri su tre livelli, progettati dal giovane architetto tedesco Annette Wolf, che ha puntato sul bianco e su effetti di luci che si riflettono sul pavimento metallizzato.
Bagliori anche nelle vetrine, con pareti illuminate da migliaia di cristalli Swarovski. La boutique ospita le linee di abbigliamento infantile di Spazio Sei - Parrot, Ki6?, Lu-Mà! -, Ice Ice Iceberg e Miss Blumarine, prodotta e distribuita da Spazio Blu. "È il primo punto vendita diretto della nuova generazione - afferma Franco Ferrari, a.d. di Spazio Sei -. A fine agosto inaugureremo con lo stesso concept i Kidspace di Odessa e Kiev, insieme a partner locali. Sempre in franchising sono in programma altre otto insegne nei mercati arabi, in Oriente e nell'ex Unione Sovietica". "In Europa - continua Ferrari - contiamo di aprire direttamente prima a Milano e poi a Parigi".
Il gruppo di Carpi, specializzato nella moda bimbo di alta gamma, chiuderà il 2008 con un fatturato complessivo di 75 milioni di euro (45 milioni con Spazio Sei e 30 con Spazio Blu). È inoltre in arrivo un nuovo accordo di licenza con una griffe italiana.
t.m.
stats