Un pezzo di New York a MilanoVendeModa

Due novità a MilanoVendeModa: una è la presenza di Seven che porta in Fiera i brand Aesthetic Terrorists by Walter Van Beirendonck, Asfour, Bernhard Willhelm, Boudicca, Cosmic Wonder, Marjan Pejoski, Preen e United Bamboo. L’altra è la retrospettiva di Susan Cianciolo. La presenza di Seven, la showroom d’avanguardia di Orchard Street celebre per essere anche una galleria d’arte oltre che un trampolino di lancio per stilisti emergenti del panorama newyorkese, rappresenta un’esclusiva per l’Europa. L’installazione retrospettiva sul lavoro della designer americana Susan Cianciolo, una protagonista dell’avanguardia newyorkese con la sua moda “multimediale”, è invece un’anteprima mondiale del lavoro di quest’artista che traccia un significativo trait d’union tra il mondo dell’arte e quello della moda. La Cianciolo ha studiato fashion design alla Parsons School di New York e dal 1995 realizza opere ispirate da temi particolari come le interazioni umane, le relazioni causa/effetto, o a interpretazioni critiche della storia della moda. A MilanoVendeModa (28 febbraio-3 marzo) sarà possibile ammirare le sue Run Collections, un repertorio selezionato di abiti, tutti pezzi unici che vengono collezionati come opere d’arte. In contemporanea (dall’1 al 7 marzo) la galleriafrancescakaufmann ospita invece la mostra Run Retrospective a cura di Mariuccia Casadio. La designer sarà presente all’opening party di MilanoVendeModa venerdì 28 febbraio a partire dalle 20 e all’inaugurazione presso la galleriafrancescakaufmann sabato 1 marzo dalle 16 alle 20.
c.mo.
stats