Una jv e il progetto di un museo a Firenze per il brand Gucci

Gucci ribadisce il legame con il territorio siglando una joint venture con due aziende di Scandicci (Fi), Toscoval e Valigeria Toscana, che da più di 30 anni realizzano borse e valigie per la griffe delle due G. Nei piani dei vertici anche un museo a Firenze.
Un obiettivo, quest'ultimo, che secondo la società guidata da Patrizio di Marco dovrebbe essere realizzato entro un anno. Quanto alla partnership con le due aziende del distretto toscano, che complessivamente generano un giro d'affari di 10,6 milioni di euro, si tratta di GT Srl, che vede Gucci come maggiore azionista con il 51% del capitale.
In settembre, lo ricordiamo, Gucci ha firmato un'intesa con Confindustria, Cna e i sindacati di categoria, per valorizzare e promuovere la filiera produttiva del marchio del lusso e il suo territorio “quale patrimonio di conoscenze unico e di valore riconosciuto, in una logica di sostenibilità economica e sociale” (vedi fashionmagazine.it del 17 settembre).
e.f.
stats