Unione Industriale Biellese: accordo con il Mit per lo scambio di giovani talenti

L'Unione Industriale Biellese ha sottoscritto un accordo con il Mit Italia, in base al quale alcuni studenti o neolaureati del prestigioso Massachusetts Institute of Technology potranno svolgere un periodo di stage presso le aziende del distretto e gli enti operanti presso la Città degli Studi di Biella.
Questa collaborazione, la prima di un distretto italiano con un ateneo, si inserisce in un piano di formazione di nuove figure professionali e di internazionalizzazione delle imprese dell'area, volto a promuovere la ricerca in campo tecnologico e scientifico.
"Si tratta di una tappa importante per tutto il distretto - ha commentato Ermanno Rondi, presidente dell'Unione Industriali Biellese - e per le sue strutture formative. L'inserimento di studenti provenienti dall'estero nella realtà universitaria e industriale biellese ci rende esportatori di una cultura che ci appartiene per tradizione e che è unica al mondo, oltre ovviamente ad arricchirci con gli stimoli culturali che i nostri ospiti porteranno certamente con sé".
Seconda tappa del programma sarà la possibilità data ad alcuni studenti italiani di recarsi presso il Mit per collaborare a progetti specifici.
s.p.
stats