United Colors of Benetton: a Milano un temporary store bimbo. Su i ricavi netti di Benetton Group

United Colors of Benetton inaugurerà il prossimo 4 giugno in corso Vittorio Emanuele 24 a Milano un temporary store interamente dedicato al bambino e alla mamma: il negozio rimarrà aperto per due mesi e proporrà con un nuovo concept l’anteprima della collezione autunno-inverno 2008/2009. Diffusi oggi i dati di Benetton Group relativi al primo quarter 2008: i ricavi netti si sono attestati sui 465 milioni di euro (+3,4% rispetto allo stesso periodo 2007).
Il punto vendita occuperà 1.500 metri quadri su due piani allestiti secondo il nuovo concept System, studiato per valorizzare l’offerta delle collezioni System Baby (dal new born ai 5 anni) e System Kid (dai 6 ai 12 anni).
Un’imponente e coloratissima cascata di T-shirt accoglierà i clienti all’entrata, introducendoli da subito in un’atmosfera un po’ speciale, rafforzata da una serie di servizi che faranno sentire i bimbi protagonisti: un parrucchiere del team di Coppola a disposizione degli under 12, un personal shopper, un touch screen per la ricerca della giusta taglia e un test per aiutare i piccoli clienti a definire il loro look. Infine, un’area dedicata alle confezioni regalo personalizzate.
L’arredamento è stato studiato per creare un’atmosfera calda e raffinata: l’area Baby è caratterizzata da colori tenui, materiali naturali, luci soffuse e attrezzata con grandi armadi espositori, cassettiere, un angolo fasciatoio, candele profumate, cuscini e teneri peluche. La zona Kid declina i toni del grigio per esaltare la forza del colore dei capi mentre alle pareti sono esposte grandi foto, che riprendono il focus del prodotto esposto.
Entro la fine di quest’anno questo concept store sarà replicato in una location permanente, sempre a Milano. Attualmente i negozi United Colors of Benetton bambino sono oltre 1.000 nel mondo e l’anno scorso questo brand dell’azienda di Treviso ha aumentato il fatturato del 15%, contribuendo per il 30% ai ricavi totali.
A proposito di cifre, è stata diramata oggi la trimestrale del Benetton Group: i ricavi netti si sono portati a quota 465 milioni di euro, aumentando del 3,4% come nelle aspettative del management. Tra le operazioni più significative del periodo, una rimessa a punto dei calendari di consegna delle collezioni primavera ed estate e il passaggio di alcuni negozi Usa da wholesale a retail. L'incremento dei volumi di vendita e una maggiore efficienza nelle attività di sourcing, oltre che nella supply chain, hanno portato l'incidenza del margine lordo industriale sul fatturato dal 42,7% al 46,1%. In crescita di 6 milioni di euro il risultato operativo, pari a 47 milioni di euro, con un'incidenza sul turnover del 10,2% contro il precedente 9,2%. L'ebitda della gestione ordinaria progredisce di 9 milioni di euro a 65 milioni (14,1% del fatturato, contro il precedente 12,5%). Buone notizie anche sul fronte dell'utile netto, che ha messo a segno un +8,6% e ha totalizzato 29 milioni di euro. Tra gli investimenti operativi netti, saliti da 37 a 74 milioni di euro, spiccano quelli (48 milioni) destinati alla rete commerciale. 565 milioni di euro è la cifra dell'indebitamento finanziario netto, che nello stesso periodo 2007 era di 475 milioni di euro. Cinque i mercati prioritari per gli sviluppi futuri: India, Turchia, ex Urss, Centro e Sud America, Cina. Inoltre, è stata avviata una sede operativa a Miami, negli Usa. Per il 2008 si prevedono ricavi in rialzo del 6-8% a perimetro costante, un +7% o oltre a livello di ebitda e utile netto, investimenti per circa 250 milioni di euro e un indebitamento a circa 650 milioni di euro.
c.mo. e a.b.
stats