Unitex fa il punto sulla nuova normativa per la codificazione delle taglie

La norma europea riguardante la codificazione delle taglie di abbigliamento - la prEN 13402-4, per gli addetti ai lavori - va verso una decisione definitiva, in programma il prossimo ottobre, dopo tre revisioni. Se ne è parlato ieri a Milano in un incontro organizzato da Unitex, ente nazionale di normazione per il settore tessile-abbigliamento.
Come spiega il presidente dell’associazione, Lodovico Jucker, al momento si tratta di una regola volontaria (diventerà obbligatoria, tuttavia, se sarà imposta dai grandi gruppi d’acquisto), che dopo ottobre dovrà essere approvata in sede comunitaria (a ogni singolo Paese sarà concesso un periodo di adeguamento) e che, nel lungo periodo, è destinata a diventare una norma Iso, applicata su scala mondiale.
“Si tratterà di un codice alfanumerico - sintetizza Jucker - seguito da un pittogramma, cioè una sagoma che schematizza gli intervalli entro cui si muovono specifici parametri”. “100BG”, per citare un caso, sarà la taglia di un vestito femminile destinato alle donne di circonferenza toracica compresa tra 98 e 102 centimetri, giro fianchi fra 82 e 86 centimetri (B) e altezza tra i 174 e i 178 centimetri (G). Questo sistema di standardizzazione delle taglie parte da una proposta di Aedt (associazione dei dettaglianti europei) e vede tra i propulsori l’Italia (tra gli altri, con le società attive nella modellistica e nelle soluzioni CAD/CAM). Non è però una novità assoluta: alcune Case tedesche l’hanno già adottato da tempo e i pittogrammi sono usati frequentemente nell’abbigliamento bimbo.
“Dall’incontro di ieri - prosegue il presidente di Unitex - non sono emerse particolari obiezioni da parte della grande distribuzione italiana, mentre tra i produttori si nota una certa ‘pigrizia’”. Ora l’ente federato Uni punta a coinvolgere gli addetti ai lavori per attuare una corretta comunicazione. L’orientamento è quello di soddisfare il consumatore, in questo caso realizzando una maggior personalizzazione del prodotto, grazie all’ottimizzazione del fitting.
e.f.
stats