Ups lancia a Pitti Uomo un nuovo concorso per giovani creativi

Cos’hanno in comune Ups, leader mondiale nel settore trasporti, e l’universo della moda? La stessa dedizione a perfezione, precisione, creatività e la ricerca dell’eccellenza senza compromessi. Ecco perché la liaison con gli operatori del tessile e del lusso funziona ottimamente, e perché il concorso per giovani creativi indetto la scorsa estate dalla società di spedizioni e Pitti Immagine, si ripropone anche a Pitti Uomo 74.
Questa volta "Ups Fashion & Design Contest 2008" ha lanciato la sfida a interpretare il concetto di mobilità ecologica, tema portante di questa edizione della manifestazione, agli studenti di alcune scuole di moda e design - Iuav Venezia, Ied Milano, Polimoda Firenze, Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze - con la partecipazione dell’Assessorato Moda della Provincia di Firenze.
Ai futuri designer è stato chiesto di creare in due mesi di lavoro una collezione ideale per i messenger: oggetti, capi e accessori che combinino il tema della free mobility con gli elementi distintivi del mondo Ups. Degli oltre 50 progetti, supervisionati con la direzione artistica di Michela Gattermayer - direttore del mensile Velvet -, i 20 migliori verranno esposti in una mostra allestita alla Fortezza da Basso dal 18 al 21 giugno. Speciale anche il set dell’installazione: un treno montato su ruote di bicicletta ideato dal designer Marco Morosini. A una doppia giuria (una di qualità formata da selezionati giornalisti, buyer e opinion maker; l’altra popolare aperta a chiunque voglia esprimere le sue preferenze), il compito di eleggere il lavoro più creativo. Il premio è ancora top secret e sarà svelato ufficialmente durante la manifestazione.
e.b.
stats