Usa: nuovi tagli per Neiman Marcus

Terzo round di licenziamenti per il department store statunitense Neiman Marcus, che nel secondo trimestre chiuso il 31 gennaio ha incassato un calo del 21,2% nei ricavi (pari a 1,08 miliardi di dollari) rispetto allo stesso periodo del 2008.
Lunedì sono state lasciate a casa 131 persone: dall'inizio dell'anno, come riporta wwd.com, 956 dipendenti del retailer di Dallas (il 6% del totale) sono stati licenziati. Parallelamente, per 3mila lavoratori è scattata una riduzione dello stipendio dal 2 al 4% (vedi anche fashionmagazine.it del 12 marzo).
a.b.
stats