Utile operativo oltre le attese per Richemont

Crescono ricavi e utile operativo di Richemont, gruppo svizzero del lusso, ma scendono gli utili netti. Con 1,9 miliardi di euro l’azienda ha messo a segno, nei primi sei mesi dell’anno, un progresso del giro d'affari del 16% rispetto allo stesso periodo del 2004.
Si attesta invece a 334 milioni di euro l’utile operativo, pari a un incremento del 68%, ben al di sopra delle aspettative degli analisti. Calano invece del 27% i profitti netti, scesi a 529 milioni, che includono i proventi della quota detenuta in British American Tobacco.
Per quanto riguarda le attese per il 2005, i vertici del gruppo si sono detti fiduciosi in una crescita ulteriore dell’utile operativo sull’intero esercizio.
g.m.
stats