Valentino Fashion Group conferma le dimissioni di Matteo Marzotto

La notizia circolava già da ieri, ma oggi è arrivata la conferma ufficiale: Matteo Marzotto, presidente della Valentino SpA, lascerà il Valentino Fashion Group. Resterà in carica fino al 19 marzo, data dell'approvazione del bilancio per il 2007.
Una decisione che, come si legge in un comunicato, "si configura in un percorso, concordato dall'inizio tra i nuovi azionisti e lo stesso Matteo Marzotto, volto ad accompagnare la società a fronte delle discontinuità dovute al cambiamento dell'assetto azionario e creativo". "In questo periodo - continua la nota - Marzotto ha costituito un fondamentale elemento di riferimento per il nuovo azionariato".
Quanto al diretto interessato, dichiara che questi sono stati sei anni di grande passione. "La ricostruzione di un progetto, la crescita, la creazione di valore, il rilancio di un brand eccezionale. Obiettivi raggiunti - sottolinea -. Una soddisfazione personale è pensare di aver contribuito a un’iniziativa di successo che, dopo aver completato un’importante fase di transizione, è capace di affrontare il futuro con solidità, entusiasmo e leadership".
Marzotto confida però di avere voglia, a 41 anni, di cimentarsi in nuove sfide imprenditoriali. "Del resto - conclude - sono sicuro che questa azienda unica al mondo continuerà a rappresentare con sempre maggior successo la cultura dell’eccellenza e del bello, così tipica del nostro Paese".
Una cortesia ricambiata da Stefano Sassi, a.d. di Valentino Fashion Group, che ringraziando il presidente uscente di Valentino SpA lo definisce una persona inimitabile dal punto di vista professionale e umano. "È grazie al suo importante contributo - afferma Sassi - se Valentino può legittimamente guardare a un futuro ambizioso".
a.b.
stats