Versace annuncia un importante piano di aperture in Asia

In occasione dell’inaugurazione della nuova boutique di Kuala Lumpur, in programma oggi con una sfilata, Giancarlo Di Risio, amministratore delegato di Versace, ha annunciato un piano di sviluppo sui mercati asiatici che prevede l’apertura di 11 store a gestione diretta nel 2008, per un investimento di 45 milioni di euro.
Il manager, chiamato tre anni e mezzo fa al vertice dell’azienda per risanare i conti della Medusa, ha reso noti anche i risultati del bilancio 2007. Il fatturato ammonta a 310,6 milioni di euro, in crescita del 7,8% rispetto al 2006: un incremento che sale al 13,8% se calcolato a cambi e perimetro costanti. Si conferma, inoltre, il raggiungimento di una situazione di solidità sia economica che finanziaria: al 31 dicembre 2007 il gruppo presenta una posizione netta attiva per 4,4 milioni di euro.
Quanto ai progetti di espansione retail, Versace programma quest’anno l’apertura in Asia di due boutique a Hong Kong (di cui un flagship store di oltre 500 metri quadri, sviluppati su due piani, in Canton Road), di altre due a Taiwan, una a Macao, una in Malesia e altre due in Cina. Nel 2008 il gruppo aprirà, inoltre, due nuovi punti vendita in Europa, tra cui quello dedicato all’universo Versace Homme a Milano.
Il taglio del nastro della boutique di Kuala Lampur - che si sviluppa su una superficie di 300 metri quadri all’interno del Mall Pavilion - è accompagnato da una speciale sfilata che va in scena oggi alla presenza selezionati ospiti, tra cui il principe Tunku Naquiyuddin e sua moglie, la principessa Tunku Nurul Hayati.
e.a.
stats