Versace: i ricavi 2007 salgono quasi dell'8%

Il Gruppo Versace, dopodomani in passerella con il prêt-à-porter femminile, ha archiviato il 2007 in crescita: il fatturato, pari a 310,6 milioni di euro, ha evidenziato un progresso del 7,8% rispetto all'esercizio precedente (+13,8% se calcolato a cambi e perimetro costanti). La maison della Medusa riconferma, inoltre, il raggiungimento dell'equilibrio economico e finanziario.
Come spiega una nota della società, la posizione finanziaria netta risulta attiva per 4,4 milioni di euro. “L'incremento del giro d'affari - sottolineano dalla Versace - risulta ancora più significativo se si considera che nel primo semestre del 2007 cinque boutique sono state chiuse per ristrutturazione”.
In una recente intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore, l'a.d. Giancarlo Di Risio ha spiegato che nei mesi a venire dovrebbe cambiare la composizione dei ricavi in favore di un maggiore contributo derivante dalle proposte maschili (dal 35 al 50%). Anche la progettazione di alberghi resta un business interessante, tanto che dopo il resort sulla Gold Coast australiana (inaugurato nel 2000), nel 2009 debutterà a Dubai un nuovo Palazzo Versace costruito da Emirates Sunland Group (vedi fashionmagazine.it del 14 maggio) ed entro giugno sarà scelta la sede di un altro opening “sempre nell'area asiatica e sempre in un luogo di vacanza, sul mare”. Ad aprile, ha aggiunto Di Risio, debutterà anche un'altra divisione, dedicata all'arte e alla cultura. “Abbiamo già trovato la persona che se ne occuperà - ha concluso l'a.d. di Versace - . Dovrà gestire il nostro teatro in Piazza Vetra, ma soprattutto il patrimonio artistico di Gianni Versace. Lì c'è la storia di tutta l'azienda”.
e.f.
stats