Vf Corporation, crescono i ricavi nel terzo quarter

I ricavi di Vf nel terzo trimestre si sono attestati a 2,2 miliardi di dollari, in progresso del 6,4% rispetto ai 2,07 miliardi dell’analogo periodo del 2007. Il turnover dei primi nove mesi del 2008 si porta così a 5,73 miliardi dollari (dai precedenti 5,26 miliardi), mettendo a segno un incremento del 9%.
Il segmento outdoor, nel trimestre in considerazione, ha registrato una crescita del fatturato del 12% (trainato dalle buone performance di The North Face, Vans, Kipling e Napapijri), il jeanswear ha ceduto il 2% soprattutto a causa delle incertezze del mercato americano, -5% per lo sportswear mentre l’area contemporary brands, con i marchi 7 For All Mankind e lucy, è avanzata del 12%. I profitti operativi del periodo hanno raggiunto quota 351,2 milioni di dollari (+6%), l’utile netto 233,9 milioni (+12,9%): gli stessi valori, nei primi nove mesi, sono stati rispettivamente di 759,2 milioni di dollari (+6,2%) e 486,9 milioni (+14%).
Per l’ultimo trimestre dell’anno, considerate le odierne incertezze dei mercati e il forte calo dei consumi, la società di Greensboro ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita dei ricavi, da un +8% iniziale a un incremento stimato in un range che oscilla dal 3 al 4%, portando così l’aspettativa dell’aumento del fatturato 2008 a un valore compreso fra il 7 e l’8% (da una precedente stima che eccedeva il 9%).
d.p.
stats