Vf Corporation punta sul lifestyle, ma conferma un rallentamento per il 2006

Vf Corporation, gruppo americano attivo nei settori outdoor, sportswear, jeanswear e intimo, annuncia cifre record per il quarto trimestre e l’intero esercizio 2005. Nel nuovo anno continuerà a scommettere sui brand del lifestyle, ma mette in allerta su un possibile rallentamento della crescita.
Il gruppo, che ha sede a Greensboro ed è quotato al Nyse, ha totalizzato vendite annuali per 6,5 miliardi di dollari, il 6% in più rispetto al 2004. I profitti sono invece saliti del 9% a 518,5 milioni di dollari. Nell’ultimo quarter dell’esercizio 2005 i ricavi totali (comprensivi anche delle royalty) hanno raggiunto il valore di 1,6 miliardi (+4%), mentre i profitti sono cresciuti a 127,5 milioni (+1,8%): in entrambi i casi si tratta di valori “record” per la corporation, che ha in portafoglio label come Lee, Wrangler, The North Face, Vans, Napapijri e Nautica.
Sul 2006, tuttavia, il management è più cauto: l’incremento del volume d’affari dovrebbe essere del 4-5%, mentre quello degli utili dovrebbe aggirarsi attorno all’8%. Per il primo trimestre del nuovo esercizio i ricavi dovrebbero mettere a segno un +5% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.
Di certo continuerà a investire sui marchi delle divisioni outodoor e sportswear, che andranno ad alimentare le performance della società, mentre il jeanswear e l’intimo dovrebbero mantenersi stabili. Identificare e aggiungere al portafoglio nuovi brand resta una priorità del management.
e.f.
stats