Vf Corporation realizza profitti trimestrali per 90,1 milioni di dollari (+20%)

Ricavi e profitti in crescita per Vf Corporation. Nel secondo trimestre 2004, il gruppo americano ha visto salire il fatturato, attestatosi a quota 1,27 miliardi, del 12% grazie sia all'andamento del core business sia delle performance dei brand acquisiti. Più significativo l'aumento del 20% dell'utile, che ha così raggiunto i 90,1 milioni di dollari.
Particolarmente bene sono andate le vendite dell'area Outdoor - comprendente i marchi The North Face, Vans, JanSport, Eastpak, Napapijri e Kipling - che hanno registrato un balzo del 21%, toccando i 146 milioni di dollari contro i 121 milioni dell'esercizio precedente. A distinguersi per la forte crescita finora registrata è North Face, il cui giro d'affari nel trimestre è cresciuto del 52%, dovuto anche all'apertura di due nuovi store ad Amsterdam e Hong Kong, mentre altri tre nuovi opening a Boston, Milano e Helsinki sono previsti nei prossimi tre mesi.
Se le divisioni dell'abbigliamento intimo e dell'Imagewear hanno totalizzato incrementi dei fatturati rispettivamente del 12% e dell'11%, la parte Jeanswear ha invece accusato un'inattesa flessione del 6%. Le aspettative di una crescita erano state formulate sulla base del buon andamento sul mercato di nuovi programmi che includono anche Wrangler Jeans e il lancio della nuova linea Lee in Europa. Infine lo Sportswear rappresentato da Nautica, che fa parte dei brand acquisiti, ha chiuso il trimestre con 112 milioni di dollari, mostrando una crescita maggiore rispetto alle attese.
Per l'intero 2004 le previsioni mostrano un ulteriore incremento delle vendite, che dovrebbe raggiungere i 6 miliardi di dollari, pari a un +15% rispetto allo scorso anno.
v.s.
stats